DALL'ITALIA08:33 - 07 settembre 2010

Brescia, nuova tragedia: bambina annega in un laghetto

Aveva tre anni, è scivolata nell'acqua, ad Adro. Secondo una prima ricostruzione, la piccola stava giocando vicino allo specchio d'acqua. Questa è la quarta piccola vittima in quattro giorni

di Greta Privitera
<p>Brescia, nuova tragedia: bambina annega in un laghetto</p>
PHOTO LAPRESSE

Un'estate, quella bresciana, destinata a passare alla cronaca per le giovanissime vite spezzate. Solo negli ultimi quattro giorni sono morti altrettanti bambini. L'ultima una bambina indiana di tre anni, Arci, annegata ad Adro.

Secondo una prima ricostruzione, la piccola stava giocando con il cane vicino a un laghetto, nei pressi del maneggio di cui i genitori sono i custodi. Per cinque minuti è sparita alla vista della madre e quando è stata ritrovata era senza vita nell'acqua.

Questa di Arci non è che l'ultima disgrazia che ha visto coinvolti i bambini della provincia di Brescia. In tre casi sono annegati, mentre il quarto è stato soffocato dal mais su cui stava giocando in un essiccatoio. La prima disgrazia è accaduta venerdì scorso a Marone. Le vittime sono una bambina di 8 anni e il fratellino di 6, nati da genitori del Burkina Faso. Zenabo e il piccolo Abdoul stavano passeggiando nei pressi del porto con un'amichetta di 12 anni. Il bambino si è avvicinato alla discesa che viene utilizzata per calare in acqua le imbarcazioni ed è finito in acqua, ad una profondità di 4 metri. Stesso destino per la sorellina che ha cercato d'aiutarlo a risalire. Il più piccolo dei due è morto venerdì sera, la bambina circa quattro ore più tardi. Nel tardo pomeriggio di domenica la seconda tragedia: a Ghedi, Matteo stava giocando nell'essiccatoio, utilizzando un mucchio di grano come scivolo. È stato travolto e soffocato dal mais. Il corpo è stato scoperto dai genitori preoccupati perché non lo vedevano rincasare per la cena. E infine la morte di Arci, che avrebbe compiuto 4 anni tra pochi giorni.

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).