DALL'ITALIA15:29 - 26 settembre 2010

Palermo, riaperto lo scalo dopo l'incidente

Ora sono due le inchieste aperte dalla magistratura sulla sfiorata tragedia di venerdì sera all'aeroporto Falcone e Borsellino, dove una ventina di viaggiatori siciliani e romani sono rimasti feriti quando un Airbus 300 della compagnia Wind Jet proveniente da Fiumicino è finito fuori pista in fase d’atterraggio

di staff Style.it
<p>Palermo, riaperto lo scalo dopo l'incidente</p>
PHOTO LAPRESSE

A due giorni dall'incidente durante l'atterraggio dell'aereo della Wind Jet, è stato riaperto l'aeroporto di Palermo. Ma sono due le inchieste aperte dalla magistratura sulla sfiorata tragedia di venerdì sera, quando una ventina di viaggiatori siciliani e romani sono rimasti feriti quando un Airbus 300 della compagnia Wind Jet proveniente da Fiumicino è finito fuori pista in fase d'atterraggio. A indagare sull'incidente sono sia la Procura di Palermo sia l'Ansv, l'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo.

L'incidente del volo IV243 all'aeroporto Falcone e Borsellino ha coinvolto 143 passeggeri. I feriti sono stati soccorsi, ma non sono mancate le dure polemiche: «Abbiamo dovuto arrangiarci da soli raggiungendo a piedi la fine della pista dopo che ci avevano fatto scendere dagli scivoli di sicurezza. Ci hanno abbandonati sotto la pioggia», hanno detto diversi passeggeri.

Per la Wind Jet  tutto sarebbe stato dovuto al wind shear, l'improvviso cambio di vento. Ed esclude l'errore del pilota. Mentre è polemica con il Comune di Isola delle femmine che si oppone all'installazione di un sistema integrato per segnalare improvvisi cambi di vento. Il no del sindaco è dovuto a timori di danni ambientali.

 

TORNA ALLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).