DAI PALAZZI16:13 - 27 settembre 2010

L'Onu si prepara a ricevere gli alieni

Sarà una donna ad accogliere gli extraterrestri. L'ambasciatrice Onu per gli alieni è la scienziata malese Mazlan Othman che illustrerà nei prossimi giorni i dettagli del suo lavoro. E' un progetto serissimo che sta per essere discusso dai comitati scientifici del Palazzo di vetro

di Greta Privitera
<p>L'Onu si prepara a ricevere gli alieni</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Sarà una donna ad accogliere gli extraterrestri. L'ambasciatrice Onu per gli alieni è la scienziata malese Mazlan Othman che illustrerà nei prossimi giorni i dettagli del suo lavoro.

Non si tratta del prossimo film in uscita a Hollywood, ma di un progetto serissimo che sta per essere discusso dai comitati scientifici del Palazzo di vetro, dove potrebbe essere addirittura creata un'apposita divisione per gli Affari spaziali. A conferma che il possibile contatto extraterrestre non è solo un'ipotesi fantasiosa sono arrivate anche le testimonianze di alcuni ufficiali americani e britannici che hanno le prove (dicono) che gli alieni hanno più volte disattivato i sistemi di difesa nucleare statunitensi.

Gli scienziati dell'Onu, riporta il quotidiano britannico Telegraph, hanno pensato di creare un ufficio apposito che si occupi di preparare il genere umano a un ipotetico sbarco, in modo da avere qualcuno da far dialogare con i viaggiatori intergalattici che decidessero di attaccare o anche solo di visitare il pianeta.

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
astar 71 mesi fa

In questi giorni su questa notizia c'è un vero e proprio "Caos" in rete ne parlano tutti...le ipotesi sono molte su questo argomento. C'è chi dice che è questa donna la rappresentante dell'umanità, come sè l'ONU potesse rappresentarci davanti ad una specie aliena assurdo non trovate? A me tutta questa cosa sembra un tentativo molto goffo di prendere una posizione su un tema scottante per tutta l'umanità. Se hai due minuti di tempo te lo spiego, raccontandoti una storia ok? Carlo un mio amico che viene da molto lontano un giorno andò allo Zoo. Voleva visitare la gabbia delle scimmie perchè ne voleva selezionare una, per addestrarla a rispondere alle sue domande, a capire i suoi gesti e il suo linguaggio. Carlo si presentò in visita alla gabbia delle scimmie, e dopo alcuni mesi di osservazioni dall'esterno, a Carlo cominciò a piacerne una in particolare, questa era più carina delle altre e simpatica, e istintivamente adatta ai compiti che voleva assegnarli e rispondeva ai suoi coma

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).