DALL'ITALIA10:54 - 02 ottobre 2010

Attentato a Belpietro: «Non sarà l'ultimo episodio», dice Maroni. E c'è l'identikit dell'aggressore

La questura di Milano ha realizzato l'immagine del presunto aggressore del caposcorta del direttore di Libero sulla base della testimonianza dello stesso poliziotto. L'immagine raffigura un uomo di corporatura massiccia, circa 1,80, occhi scuri, pupille dilatate, naso grosso e di probabile cittadinanza italiana

di staff Style.it
<p>Attentato a Belpietro: «Non sarà l'ultimo episodio», dice
Maroni. E c'è l'identikit dell'aggressore</p>

Il fallito attentato al direttore di Libero Maurizio Belpietro «non è il primo episodio purtroppo e temo non sarà l'ultimo: è qui che bisogna davvero abbassare i toni». Questo ha detto il ministro dell'Interno Roberto Maroni a margine dell'inaugurazione di uno sportello comunale a Varese.

Intanto la questura di Milano ha realizzato l'identikit del presunto aggressore del caposcorta di Maurizio Belpietro sulla base della testimonianza dello stesso poliziotto. Si tratterebbe di un uomo di corporatura massiccia, circa 1,80, occhi scuri, pupille dilatate, naso grosso e di probabile cittadinanza italiana.

L'uomo è di razza caucasica, occhi scuri, ma con pupille che al testimone, e nell'dentikit, appaiono dilatate. La forma del viso è regolare con zigomi marcati. L'aggressore indossava pantaloni bianchi con riga latelare nera camicia grigio-verde estiva da finanziere con mostrine.

«Sto bene, sono tranquillo. Io sono una persona tranquilla e serena, certo, da ieri un po' meno»: le parole di Belpietro, che è tornato così a parlare dopo l'agguato subito. Belpietro ha ripercorso la vicenda e ha ribadito che il suo caposcorta gli ha salvato la vita rischiando la sua, visto che l' aggressore gli ha puntato addosso la pistola, che poi si è inceppata.

Dopo quello che è accaduto però, Belpietro non ha intenzione di modificare il suo lavoro. «Ma non cambio il mio lavoro», ha spiegato.

 

TORNA ALLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).