DALL'ITALIA18:02 - 02 ottobre 2010

Può essere di Francesca Mansi il cadavere trovato in mare alle Eolie

La ragazza era stata travolta dal fango nell'alluvione dello scorso 9 settembre ad Atrani, nel Salernitano. La conferma è arrivata dallo zio, Pio Mansi, che ha descritto ai carabinieri gli abiti che indossava lanipote al momento della scomparsa e che corrispondono

di staff Style.it
<p>Può essere di Francesca Mansi il cadavere trovato in mare alle
Eolie</p>
PHOTO YOUTUBE

È di Francesca Mansi, 25 anni, il cadavere trovato in mare alle Eolie, tra le isole di Lipari e Panarea. La ragazza era stata travolta dal fango nell'alluvione dello scorso 9 settembre ad Atrani, nel Salernitano. La conferma è arrivata dallo zio, Pio Mansi, che ha descritto ai carabinieri gli abiti che indossava la nipote al momento della scomparsa e che corrispondono.

Il corpo è in avanzato stato di decomposizione. A notarlo, a nove miglia da Lipari, sono stati alcuni marinai in transito. Nell'area è arrivato un gommone della Guardia costiera, che ha prelevato il corpo per trasportarlo nella camera mortuaria del cimitero. Intervenuti con una motovedetta anche i carabinieri.

«Il corpo ritrovato nelle acque della Sicilia, al Largo di Panarea, è molto probabilmente quello di Francesca Mansi». Lo ha detto all'Ansa il procuratore della Repubblica di Salerno Franco Roberti. «Manca il riconoscimento ufficiale, ma gli abiti sono quelli che indossava la ragazza scomparsa ad Atrani», ha continuato. «Al momento il cadavere della ragazza si trova a Milazzo. Domani il padre potrebbe raggiungere la Sicilia per l'identificazione. Oppure si deciderà di far arrivare la salma qui».

 

TORNA ALLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).