DAL MONDO17:47 - 04 ottobre 2010

Il lavoro di gruppo: meglio se fatto da donne

Due squadre chiamate a risolvere un problema: una composta da individui molto intelligenti, l'altra da persone molto "empatiche". Chi vince? La seconda. Lo dice una ricerca della Carnegie Mellon University: nei lavori collettivi conta la capacità di interpretare le emozioni degli altri e farle proprie. Tipica delle donne

di staff Style.it
<p>Il lavoro di gruppo: meglio se fatto da donne</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Un gruppo di lavoro perfetto è composto da donne. Una ricerca pubblicata sulla rivista Science ha dimostrato che «l'intelligenza collettiva di un gruppo non dipende dalla semplice somma di quelle individuali, ma da altre caratteristiche che sono più frequenti nel sesso femminile».

I ricercatori della Carnegie Mellon University hanno misurato l'intelligenza e la sensibilità sociale di 699 volontari. Quindi li hanno divisi in gruppi, cui hanno chiesto di risolvere problemi semplici, come la risoluzione di un puzzle, e più complessi.

A sorpresa i gruppi più "vincenti" non sono stati quelli con i componenti più abili intellettualmente, ma quelli con una maggiore sensibilità a interpretare le emozioni altrui: caratteristica femminile.

Le donne, spiegano i ricercatori, sanno individuare gli stati d'animo grazie all'interpretazione dei segnali non verbali (gesti, atteggiamenti, posture) e dunque sanno collaborare meglio degli uomini con il resto del gruppo.

La scoperta potrebbe essere utilizzata in diversi contesti, dalle operazioni militari alle sedute psicanalitiche di gruppo, fino ad arrivare a tutti gli àmbiti lavorativi in cui è necessaria la collaborazione fra più soggetti.

 

TORNA ALLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).