DALL'ITALIA12:31 - 05 ottobre 2010

Bulimica si uccide con 100 pasticche di potassio

Aveva solo ventisette anni e la bulimia. Tanto è bastato perché decidesse di farla finita. Ironia della sorte, come strumento ha usato le pasticche che la dovevano curare. Così è morta una ragazza affetta da bulimia residente nel livornese

di staff Style.it
<p>Bulimica si uccide con 100 pasticche di potassio</p>
PHOTO LAPRESSE

Si è uccisa con le pasticche che la dovevano curare.

La vittima è una ventisettenne affetta da bulimia e residente in un comune del livornese.

Nel pomeriggio di lunedì è stata trovata priva di sensi dai genitori: aveva ingerito più di cento pasticche di potassio. I medicinali le erano stati prescritti perchè soffriva da tempo di bulimia.

La ragazza è stata trasportata d'urgenza all'ospedale. Dopo alcune ore in terapia intensiva, si è spenta.

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).