DALL'ITALIA10:10 - 06 ottobre 2010

Ottobre, (già) tempo di vaccino antinfluenzale

L'arrivo dell'autunno è accompagnato dalla comparsa nelle farmacie e nelle asl del vaccino antiinfluenzale. Quest'anno, poi, stando a quanto ha dichiarato il ministro della Salute Fazio, l'influenza stagionale è approdata in Europa con anticipo rispetto agli anni passati. Responsabili dell'influenza i virus H131, H3N2 e il B-brisbane.

di staff Style.it
<p>Ottobre, (già) tempo di vaccino antinfluenzale</p>
PHOTO GETTY IMAGES

L'arrivo dell'autunno è accompagnato dalla comparsa nelle farmacie e nelle asl del vaccino antinfluenzale. Quest'anno, poi, stando a quanto ha dichiarato il ministro della Salute Fazio, l'influenza stagionale è approdata in Europa con anticipo rispetto agli anni passati. Responsabili dell'influenza i virus H131, H3N2 e il B-brisbane.
Fondamentale, sostengono le autorità, è che il vaccino venga somministrato entro la fine di ottobre per precedere il periodo di maggior diffusione del virus.

Il medicinale,  in commercio dal primo di ottobre, contiene al suo interno anche il ceppo pandemico che ha causato, l'anno scorso, l'epidemia dell'influenza A. Il costo è di 8,90 euro fino ai quasi 11 nella forma adiuvata, ovvero potenziata.

Rispetto all'anno scorso, il ministero della Sanità ha esteso la lista dei soggetti che dovrebbero immunizzarsi: le persone affette da malattie respiratorie croniche, dell'apparato cardiovascolare, con malattie renali, epatiche, ematiche, neurologiche, oltre agli anziani, ai bambini di età inferiore ai 2 anni e alle donne in gravidanza o in allattamento. Per loro, il vaccino è gratuito.
In ogni caso, si prevede che gli italiani costretti a letto dall'influenza saranno dai 2 ai 5 milioni.

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).