DALL'ITALIA19:42 - 06 ottobre 2010

Ucciso Sergio Calore, ex terrorista dei Nar

Sergio Calore, ex terrorista dei Nar e ora collaboratore di giustizia, è stato ucciso a Guidonia di Montecelio. L’ex estremista di destra, 58 anni, è stato sgozzato nella sua casa nelle campagne romane, in via Colle Spina.

di Greta Privitera
<p>Ucciso Sergio Calore, ex terrorista dei Nar</p>

Sergio Calore, ex terrorista dei Nar e ora collaboratore di giustizia, è stato ucciso a Guidonia di Montecelio. L'ex estremista di destra, 58 anni, è stato sgozzato nella sua casa nelle campagne romane, in via Colle Spina.
A scoprire il corpo privo di vita è stata la moglie Emilia Libera, ex terrorista di estrema sinistra, che non vedendolo rientrare si è recata presso l'abitazione. Lì ha trovato riverso in terra il marito. Sul posto sono intervenuti il 118 e i carabinieri di Guidonia. L'arma del delitto ancora non è stata trovata.

Calore era considerato uno dei principali pentiti del terrorismo nero ed essendo ritenuto implicato in una serie di attentati e di omicidi legati anche a traffici di armi e di spionaggio, venne arrestato nell' ambito delle indagini sull' omicidio di Antonio Aleandri, ucciso il 17 dicembre del 1979 a Roma. Da quel momento in poi è divenuto uno dei più importanti collaboratori di giustizia, contribuendo con le sue dichiarazioni a ricostruire gran parte della storia dell'eversione di destra in Italia: in particolare le sue testimonianze hanno avuto un peso rilevante sulle posizioni di alcuni imputati del processo sulla Strage di Bologna.

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).