DAI PALAZZI15:09 - 01 ottobre 2010

Ig Nobel, anche tre italiani tra i vincitori

Tre ricercatori catanesi ricevono il riconoscimento per le ricerche più improbabili e bizzarre

di staff Style.it
<p>Ig Nobel, anche tre italiani tra i vincitori</p>

Sono uno degli appuntamenti più attesi dagli scienziati di tutto il mondo. Organizzati ogni anno dalla rivista "Annals of Improbable research"e sponsorizzati dall'Università Usa di Harvard (la migliore al mondo), sono i premi per le ricerche più improbabili e bizzarre.

E anche in questa edizione, come già accaduto in passato, tre ricercatori italiani verranno premiati. Alessandro Pluchino, Andrea Rapisarda e Cesare Garofalo, dell'università di Catania hanno vinto nella categoria "management", e la motivazione è la seguente: «per aver dimostrato matematicamente che un'organizzazione diventa più efficiente se promuove le persone a caso».

Insomma: «Una strategia che promuova ai ranghi superiori in maniera casuale sembra dare dei buoni risultati ed aumenta l'efficienza dell'organizzazione». «Siamo molto contenti del premio», hanno detto i ricercatori, «anche se la cosa ci ha sorpreso molto all'inizio ed è arrivata in modo assolutamente inaspettato».

Nonostante la facile ironia che può suscitare a prima vista, un Ig Nobel è un premio abbastanza ambito ed è seguito da un pubblico molto vasto, visto che si tratta di 10 vincitori ogni anno su 6-7000 nomination.

 

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).