DALL'ITALIA09:51 - 11 ottobre 2010

Sarah, il fratello in procura. Lo zio: «Dopo averla uccisa ho pregato»

Claudio Scazzi chiamato a spiegare alcune dichiarazioni, come quelle sulle molestie ricevute da Sarah i giorni precedenti l'asssassinio. Intanto emergono nuovi, agghiaccianti particolari dal verbale dell'interrogatorio di Michele Misseri. L'uomo ha infatti raccontato agli inquirenti di avere pregato e fatto il segno della croce subito dopo avere assassinato la ragazza

di staff Style.it
<p>Sarah, il fratello in procura. Lo zio: «Dopo averla uccisa ho
pregato»</p>
PHOTO LAPRESSE

È arrivato in procura a Taranto Claudio Scazzi, il fratello di Sara, la 15enne assassinata il 26 agosto scorso dallo zio Michele Misseri.

Claudio Scazzi sarà ascoltato come 'persona informata dei fatti' dai pubblici ministeri. In particolare il giovane dovrà chiarire alcune dichiarazioni rilasciate alla stampa subito dopo il fermo dello zio.

In quelle circostanze Claudio Scazzi riferì che il giorno precedente la scomparsa della sorella, tra Sara e Sabrina ci fu un litigio perchè la sorella aveva confidato alla cugina delle molestie ricevute dallo zio. Claudio aggiunse anche che se quelle confidenze la sorella le avesse fatte ai suoi famigliari essi stessi avrebbero preso immediatamente dei provvedimenti nei confronti dello zio.

Emergono intanto dettagli sempre più inquietanti dal verbale dell'interrogatorio di Michele Misseri, lo zio di Sara Scazzi reo confesso dell'omicidio della nipote. Come riferito dall'edizione di ieri sera del tg La7, l'uomo ha infatti raccontato agli inquirenti di «avere recitato qualche Ave Maria e fatto il segno della Croce» subito dopo avere strangolato la quindicenne nella cantina della sua abitazione.

L'uomo, che ha detto di avere abusato della ragazza dopo averla uccisa, ha raccontato di avere deposto il corpo di Sara sotto un albero di fico, prima di compiere la macabra violenza.

>> DELITTO SARA, CONTINUA LO SHOW. PARLA LA CUGINA SABRINA

>> IL PERDONO DELLA MAMMA CONCETTA ALLA SORELLA COSIMA

>> L'ULTIMO ADDIO A SARAH

>> I SOSPETTI IL GIORNO DEL FUNERALE

>> LO SPECIALE SARAH SCAZZI

 

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).