DALL'ITALIA08:51 - 12 ottobre 2010

Sarah Scazzi, spunta il giallo delle cuffiette scomparse

Dove sono finite le cuffiette del telefonino che Sara usava per ascoltare musica in Mp3? La ragazzina era uscita da casa con quelle cuffie nelle orecchie, ma degli auricolari finora non è stata trovata alcuna traccia. Che fine hanno fatto?, si chiedono in tanti. E gli squilli del cellulare della quindicenne provenienti dalla cantina non si sarebbero sentiti proprio perché erano inseriti gli auricolari?

di Greta Privitera
<p>Sarah Scazzi, spunta il giallo delle cuffiette scomparse</p>
PHOTO LAPRESSE

>> SFOGLIA LO SPECIALE SARAH SCAZZI

Sono ancora tante le zone d'ombra sul delitto di Sarah Scazzi. Mentre la difesa gioca la carta dell'incapacità mentale dell'assassino, suo zio Michele Misseri, di 56 anni, sullo sfondo spunta un nuovo giallo: quello delle cuffiette del telefonino che Sara usava per ascoltare musica in Mp3.

La ragazzina era uscita da casa con quelle cuffie nelle orecchie, ma degli auricolari finora non è stata trovata alcuna traccia. Che fine hanno fatto?, si chiedono in tanti. E gli squilli del cellulare della quindicenne provenienti dalla cantina, mentre Sara veniva uccisa dallo zio, non si sarebbero sentiti proprio perché erano inseriti gli auricolari? Con la speranza di avere più risposte, oggi gli investigatori continueranno le loro indagini e interrogatori. I magistrati hanno ascoltato il fratello e il papà di Sara, Claudio e Giacomo.

Il difensore di Misseri, Daniele Galoppa, ha invece chiesto al gip Martino Rosati di disporre una perizia psichiatrica per accertare la capacità di intendere e di volere del proprio assistito sia al momento del delitto sia nel corso del giudizio. Perché, spiega il legale, Misseri nel corso di «diversi interrogatori ha fornito versioni contraddittorie, assolutamente illogiche e poco credibili, e non ha detto tutta la verità».

Sulla richiesta di perizia psichiatrica, la procura esprimerà a breve un parere.

>> LO SPECIALE SARAH SCAZZI

 

>> DELITTO SARA, CONTINUA LO SHOW. PARLA LA CUGINA SABRINA

>> IL PERDONO DELLA MAMMA CONCETTA ALLA SORELLA COSIMA

>> L'ULTIMO ADDIO A SARAH

>> I SOSPETTI IL GIORNO DEL FUNERALE

>> LO ZIO: LA SOGNAVO DI NOTTE E MI DICEVA COPRIMI

>> LO ZIO CONFESSA: L'HO STRANGOLATA E HO ABUSATO DI LEI

>> SARAH IL TELEFONINO FATTO TROVARE PER DEPISTARE

>> SARAH SCAZZI, LA FOTO STORIA

>>SUL SUO DIARIO: «SABRINA E' GELOSA DI ME»

>> LO ZIO RITROVA IL CELLULARE DI SARAH

>> GIALLO DI AVETRANA, SARAH PENSAVA ALLA FUGA. SEQUESTRATI I CELLULARI DELLE CUGINE

>> SARAH SCAZZI, SI CERCA SU FACEBOOK

>> SARAH SCAZZI, SI INDAGA SU UN'EREDITA'

>> SARAH SCAZZI, SI IPOTIZZA LA FUGA

>> SARAH SCAZZI, SI CERCA UN RAGAZZO

>> SARAH SCAZZI, TROVATO TESTIMONE CHE L'HA VISTA PER ULTIMO

>>SARAH, L'APPELLO DELLA MADRE

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
valvolina1980 74 mesi fa

una perizia psichiatrica ??? così ci raccontano la solita solfa che non era capace di intendere e volere e gli danno tutte le attenuanti e tra meno di un anno sarà libero di circolare per fare ancora i suoi porci comodi ? no vi prego basta cazzate !

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).