DAL MONDO14:45 - 13 ottobre 2010

Un nuovo naso per Aisha, la donna sfigurata dai talebani

Era finita sulla copertina di Time con quel naso tagliato e il volto ferito, simbolo delle violenze che subiscono le donne afghane quando non accettano di sottostare agli obblighi dell'islam, adesso appare sulle copertine dei giornali col suo nuovo naso

di Angelo Sarasi
<p>Un nuovo naso per Aisha, la donna sfigurata dai talebani</p>

Era finita sulla copertina di Time con quel naso tagliato e il volto ferito, simbolo delle violenze che subiscono le donne afghane quando non accettano di sottostare agli obblighi dell'islam.

Adesso appare sulle copertine dei giornali col suo nuovo naso, o meglio con quella protesi che presto, dopo l'operazione sponsorizzata dalla Grossman Burn Foundation di Los Angeles, Aisha, 19 anni, potrà mostrare in pubblico. Mutilata dal marito sotto il regime talebano, questa giovane donna è stata "adottata" da Maria Shriver, moglie del governatore della California, Arnold Schwarzenegger's, che si è presa personalmente cura del suo caso, facendo in modo che le venisse assegnato l'Enduring Heart Award, un premio per le donne.

Aisha fu data in moeglie all'età di 12 anni per pagare un debito di famiglia, costretta a rapporti sessuali con un uomo più grande facente parte delle milizie islamiche talebane e a dormire la notte nella stalla con gli animali. Quando tentò di fuggire, venne catturata e le fu inflitta la mutilazione.

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).