DAI PALAZZI13:37 - 14 ottobre 2010

Pedofilia, condanna record in Italia

Massimo Mannari, cuoco di 50 anni, dovrà scontare 17 anni e nove mesi di pena in carcere, più 206mila euro di multa. L'uomo si è autoripreso in 267 filmati dei propri rapporti sessuali in Thailandia con bambini di età inferiore ai 16 anni. Nel suo pc aveva inoltre 6-.100 video e 167mila immagini pedopornografiche

di staff Style.it
<p>Pedofilia, condanna record in Italia</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Condanna record inflitta a un pedofilo italiano per turismo sessuale all'estero. Massimo Mannari, cuoco 50enne di Mortara (Pavia), dovrà scontare 17 anni e nove mesi di pena in carcere, più 206mila euro di multa, per ordine del giudice milanese Andrea Salemme.

L'uomo si è autoripreso in 267 filmati dei propri rapporti sessuali in Thailandia (dove si recava ufficialmente per lavoro) con bambini di età inferiore ai 16 anni. Nel suo pc aveva inoltre 6-.100 video e 167mila immagini pedopornografiche.

La sentenza pone fine a un'indagine nata quasi per caso. Nel 2009 un'anziana chiama chiama i vigili urbani di Mortara per i continui schiamazzi provocati da un ragazzino vicino di casa al cellulare. I vigili si incuriosciscono per il telefonino, incompatibile con le disponibilità economiche del ragazzino. «Me l'ha regalato un uomo» dice. Da qui partono le indagini che portano alla scoperta del vastissimo materiale pedopornogafico raccolto dall'uomo nel computer.

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).