DALL'ITALIA17:22 - 17 ottobre 2010

Amanda: vorrei sposarmi e adottare un bambino

La Knox, condannata in primo grado a 26 anni di reclusione per l'omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher, parla di sé dalla sua cella del carcere di Perugina. Il suo sogno dice è uno solo: «la libertà. Tutte le cose della vita non sono le stesse senza la cosa più importante»

di staff Style.it
<p>Amanda: vorrei sposarmi e adottare un bambino</p>
PHOTO KIKA PRESS

«Mi manca la mia famiglia. Ho degli amici che sono come fratelli e sorelle, ma.. io voglio vivere. Non è che qui non si possa vivere, ma non è quello che pensi di poter raccontare». Amanda Knox, condannata in primo grado a 26 anni di reclusione per l'omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher, parla di sé dalla sua cella del carcere di Perugina. Il suo sogno dice è uno solo: «la libertà. Tutte le cose della vita non sono le stesse senza la cosa più importante». Le confidenze della ragazza americana fanno parte di un libro di cui è autore Rocco Girlanda, onorevole e presidente della Fondazione Italia Usa, «Io vengo con te. Colloqui in carcere con Amada Knox», un diario dei numerosi colloqui che l'autore ha avuto con lei «dietro le sbarre».

«So che non sono stata sempre comprensibile e che a lungo mi sono fatta guidare da una troppo ostinata ingenuità che ha causato confusione», dice la Knox e fa progetti. «Vorrei sposarmi, più avanti, e devo anche trovare la persona. Ma una cosa che ho sempre voluto è quella di adottare un bambino. Se dovessi decidere, tra avere un bambino o adottarlo preferirei adottarlo. È strano, lo so: ma penso che ci sono un sacco di bambini in questo mondo che non hanno nessuno».

«Sono arrivata in Italia nel settembre del 2007», racconta ancora nel libro Amanda. «Vivere in carcere è molto particolare, ci si deve un po' chiudere in sè stessi perchè altrimenti... Qui ci sono moltissime persone che soffrono. Vivere qui dentro è come un limbo, poiché ovviamente non si vuole essere qui: si vive un po' tra le memorie di come era la vita prima, fra le speranze che si vogliono per il domani».

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
elena 71 mesi fa

così ammazzi pure loro?

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).