DAL MONDO12:54 - 18 ottobre 2010

Scoperta la molecola che provoca la depressione

Individuato l'interruttore che spegne la vitalità dei neuroni

di Sara Tieni
<p>Scoperta la molecola che provoca la depressione</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Si chiama MKP-1 la molecola che, presente in quantitativo eccessivo nel cervello, contribuirebbe a provocare la depressione. La scoperta, annunciata sulla rivista Nature Medicine, è il risultato di uno studio della Yale University sul cervello di 21 pazienti depressi deceduti, confrontato col cervello di 18 individui sani.

La scoperta, annunciata sulla rivista Nature Medicine, e' frutto di uno studio della Yale University sul cervello di 21 pazienti depressi deceduti, confrontato col cervello di 18 individui sani.

Il risultato ottenuto dallo studio, apre ora alla creazione di una nuova classe di farmaci depressivi.

Si tratta del gene che produce una molecola la quale disattiva un processo vitale per la sopravvivenza e la funzionalita' dei neuroni, modo favorendo in questo la comparsa di sintomi depressivi. I ricercatori di Yale, coordinati da Ronald Duman, hanno rilevato che nel cervello dei depressi c'e' una quantita' di questa proteina, la 'MKP-1', piu' che doppia rispetto alla concentrazione di questa molecola nel cervello degli individui sani.

I farmaci attualmente in commercio per curare la depressione, sono efficaci solo sul 60% dei pazienti e riescono a manifestare il proprio effetto solo dopo alcuni mesi di cura.

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).