DALL'ITALIA20:32 - 24 ottobre 2010

Il cibo sprecato può sfamare 3 miliardi di persone

La quantità di cibo che viene sprecata e buttata via nel mondo potrebbe saziare tre miliardi di persone. Molte di più quindi dei 952 milioni che continuano a soffrire la fame. L'allarme arriva dal Salone internazionale del Gusto, al Lingotto Fiere di Torino

di staff Style.it
<p>Il cibo sprecato può sfamare 3 miliardi di persone</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

La quantità di cibo che viene sprecata e buttata via nel mondo potrebbe saziare tre miliardi di persone. Molte di più quindi dei 952 milioni che continuano a soffrire la fame.

L'allarme arriva dal Salone internazionale del Gusto, al Lingotto Fiere di Torino. «Il 50% del cibo prodotto negli Stati Uniti viene gettato o non utilizzato», ha ricordato Vandana Shiva, vicepresidente di Slow Food e presidente del movimento ambientalista Navdanya. «Invece di un grande business legato alle monoculture, abbiamo bisogno di fattorie che preservino la biodiversità. Monoculture come la soia non risolvono i problemi legati al cibo, ma li creano».

«Si tratta di un circolo vizioso», ha concluso, «perché il circuito della produzione industriale ha bisogno dello spreco per creare surplus. Inoltre, l'agricoltura meccanizzata e la vendita di massa richiedono uniformità che si traduce in ulteriore spreco: frutti e ortaggi che non rispettano le misure standard devono essere buttati via».

- VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).