DALL'ITALIA11:39 - 25 ottobre 2010

Parma, uccide a fucilate il medico di famiglia durante una visita

Gianni Scaglioni, un pensonato di 79 anni, soffriva da tempo di crisi depressive. Il dottore, Claudio Carosino, era andato nella casa dell'anziano per una visita domiciliare

di staff Style.it
<p>Parma, uccide a fucilate il medico di famiglia durante una
visita</p>

Ha chiamato il suo medico di famiglia, accusando un piccolo malore. Quindi lo ha aspettato con il fucile in mano, lo ha visto varcare la soglia dell'appartamento e ha fatto fuoco. Gianni Scaglioni, 79enne, di Roncole Verdi, in provincia di Parma, soffriva da tempo di crisi depressive.

Negli ultimi mesi aveva visto spesso il suo medico, Claudio Carotino, 59 anni, per il vaccino antinfluenzale e per controlli generici. Domenica pomeriggio l'anziano, che viveva solo in casa, non si è sentito bene e ha telefonato al suo medico. Ha preso il fucile, regolarmente denunciato, e gli ha sparato al petto.

Il motivo dell'aggressione è ancora sconosciuto, anche se la pista più accreditata è quella di un raptus di follia dell'uomo. Da tempo, raccontano i familiari, Scaglioni era vittima di crisi depressive.

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).