DALL'ITALIA16:36 - 26 ottobre 2010

In Italia cinque milioni di immigrati

Rapporto Caritas: sono pari al 7% dei residenti. Il 23,2% vive in Lombardia. La comunità più numerosa è quella romena (21%), seguita da quella albanese e marocchina. Cresce il numero degli immigrati di seconda generazione

di staff Style.it
<p>In Italia cinque milioni di immigrati</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Secondo l'annuale rapporto sull'immigrazione della Caritas Italiana e della Fondazione Migrantes, gli immigrati regolari in Italia sono aumentati di 20 volte in soli 20 anni: dal mezzo milione del 1990 ai quasi 5 milioni del 2010 (pari al 7% dei residenti).

Il dossier stima in 4.919.000 il totale degli immigrati: di questi il 51,3% sono donne. Il 23,2% vive in Lombardia, l'11,8% in Lazio, l'11,3% in Venento, il 10,9% in Emilia-Romagna. La comunità più numerosa è quella romena (21%), seguita da quella albanese (11%) e marocchina (10,2%).

Crescono anche gli immigrati di seconda generazione. L'anno scorso sono nati da genitori stranieri 77mila bambini, pari al 13% delle nascite complessive in Italia.

Il rapporto fa poi una stima degli irregolari in Italia, che si aggirerebbero tra le 500 e le 700mila unità. Un numero, ritengono i ricercatori, comunque inferiore rispetto alle attese. La frenata di questo tipo di immigrazione, dicono gli esperti, è dovuta all'ultima regolarizzazione di circa 300 mila stranieri e alla crisi economica che ha fatto perdere appeal all'Italia.

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).