DAL MONDO12:50 - 27 ottobre 2010

Tsunami e vulcano, più di 180 morti in Indonesia

Proseguono le ricerche dei dispersi, più di 400, nel Paese devastato dallo tsunami e dall'eruzione del vulcano Merapi. Nell'isola di Giava resta alta l'allerta per una nuova fuoriuscita di lava dal vulcano, che travolgerebbe un milione di persone

di staff Style.it
<p>Tsunami e vulcano, più di 180 morti in Indonesia</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Proseguono le ricerche dei dispersi in Indonesia, il Paese devastato dallo tsunami e dall'eruzione del vulcano Merapi.

LA GALLERY

Il bilancio della devastazione provocata dall'onda che ha travolto le isole di Mentawai è salito a 152 morti e oltre 400 dispersi. Lo tsunami ha travolto una decina di villaggi dopo un maremoto di 7,2 gradi della scala Ritcher. «I sopravvissuti hanno perso le case e hanno bisogno di tanto aiuto» ha detto il responsabile delle  operazioni di soccorso, «Sono state consegnate delle tende, ma non in numero sufficiente».

2mila chilometri più a est, nell'isola di Giava, resta alta l'allerta per una nuova eruzione del vulcano Merapi, che ieri ha causato 28 morti. La potenziale montagna di fuoco minaccia circa un milione di persone, che sarebbero travolte da lava, ceneri ardenti e lapilli.

Solidarietà è intanto arrivata da Papa Benedetto XVI, che ha espresso «vivo cordoglio» per le vittime e si è appellato alla comunitá internazionale perché dia il «necessario aiuto». Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama si è detto «profondamente rattristato», ma ha confermato il suo viaggio in Indonesia, previsto per novembre nell'ambito di un tour nell'Asia sud-orientale.

TSUNAMI A SUMATRA, PIÙ DI 100 I MORTI

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).