DALL'ITALIA10:33 - 29 ottobre 2010

Clinica Santa Rita, 15 anni 6 mesi a Brega Massone

Condannati anche i suoi vice Marco Pansera e Pietro Fabio Presicci. Nella clinica di Milano venivano effettuati interventi «inutili e dannosi» che avevano il solo scopo di gonfiare i rimborsi. Il chirurgo: «Io capro espiatorio»

di staff Style.it
<p>Clinica Santa Rita, 15 anni 6 mesi a Brega Massone</p>
PHOTO LAPRESSE

Pier Paolo Brega Massone, il principale imputato nel processo davanti al Tribunale di Milano per lo scandalo della clinica Santa Rita, è stato condannato a 15 anni e sei mesi di reclusione.

I suoi vice, Marco Pansera e Pietro Fabio Presicci, hanno ricevuto rispettivamente 6 anni e 9 mesi e 10 anni anni di carcere. I tre chirurghi dovranno anche risarcire le vittime per cifre che vanno dai 5omila ai 70mila euro. Le accuse contro i tre riguardavano 83 casi di lesioni ai danni di altrettanti pazienti. Nella clinica venivano effettuati interventi «inutili e dannosi» che avevano il solo scopo di gonfiare i rimborsi.


«Sono il capro espiatorio di una situazione più ampia» è stato il commento di Brega Massone, presente alla lettura della sentenza. Il difensore ha dichiarato che «questo è un processo estremamente complesso e le motivazioni saranno complesse e opinabili. Per questo ricorreremo in Corte d'Appello e anche in Cassazione».

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).