DAL MONDO15:56 - 29 ottobre 2010

Scontri di Genova, 3-0 a tavolino per l'Italia

La Disciplinare Uefa ha condannato la Serbia a 120mila euro di multa e due partite a porte chiuse, dopo gli scontri avvenuti allo stadio Marassi il 12 ottobre. Sanzione di 100mila euro anche all'Italia

di staff Style.it
<p>Scontri di Genova, 3-0 a tavolino per l'Italia</p>
PHOTO LAPRESSE

Sconfitta per tre a zero a tavolino contro l'Italia, due partite a porte chiuse (di cui una con la condizionale) e 120mila euro di multa. La Disciplinare Uefa ha comunicato le sanzioni inflitte alla nazionale serba dopo gli scontri avvenuti allo stadio Marassi di Genova il 12 ottobre, in occasione del match Italia-Serbia.


La Disciplinare ha anche punito la nostra Federcalcio, multandola per 100mila euro e imponendole una partita a porte chiuse, ma con la sospensione condizionale della pena per due anni: la punizione diventerà effettiva se nell'arco di questo periodo si verificheranno nuovi episodi di violenza. L'Italia potrà impugnare la decisione entro i prossimi tre giorni.

ULTRÀ SERBI, IVAN CHIEDE SCUSA ALL'ITALIA

LE RAGIONI POLITICHE DIETRO L'ATTACCO DELLA SERBIA

CALCIO, ITALIA-SERBIA PARTITA SOSPESA E DISORDINI A GENOVA

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).