DAL MONDO11:48 - 30 ottobre 2010

C'è la firma di Al Quaeda nel pacco bomba di Dubai

Lo riferisce oggi la polizia di Dubai: nel pacco c'era l'esplosivo tetranitrato di pentaeritrite (Petn) in una stampante e cartuccia. Il Petn è lo stesso materiale usato per il fallito attentato del giorno di Natale 2009 a bordo di un aereo diretto negli Stati Uniti

di staff Style.it
<p>C'è la firma di Al Quaeda nel pacco bomba di Dubai</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Porta ad Al Quaeda la pista del pacco bomba proveniente dallo Yemen e diretto a Chicago, trovato ieri in un centro di smistamento della FedEx a Dubai. Lo riferisce oggi la polizia di Dubai: nel pacco c'era l'esplosivo tetranitrato di pentaeritrite (Petn) in una stampante e cartuccia. Il Petn è lo stesso materiale usato per il fallito attentato del giorno di Natale 2009 a bordo di un aereo diretto negli Stati Uniti. «Il pacco era preparato in modo professionale e un circuito elettrico chiuso era connesso ad una carta sim di un cellulare nascosta nella stampante. Questa tattica porta il marchio di metodi usati in passato da organizzazioni terroristiche come Al Quaeda», è scritto nel comunicato.

I pacchi sospetti provenienti dallo Yemen ricordano agli Stati Uniti che il Paese resta ancora nel mirino di Bin Laden. Lo stesso presidente Barack Obama ha detto: «S'è trattato di una minaccia terroristica credibile». I due plichi sospetti erano indirizzati a due sinagoghe di Chicago, la città in cui domani Obama terrà uno dei suoi ultimi comizi elettorali prima del voto di martedì. «I programmi del presidente non cambieranno», ha precisato il portavoce della Casa Bianca Robert Gibb.

TORNA ALLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).