DALL'ITALIA09:58 - 02 novembre 2010

Berlusconi: «Meglio essere appassionati di belle ragazze che gay»

Parlando dal palco durante l'inaugurazione del Salone Eicma, alla Fiera di Milano, Silvio Berlusconi ha affrontato diverse volte il tema Ruby da diverse angolature. Ecco le frasi: «Meglio essere appassionati di belle ragazze che gay»; «ho un problemino, avrei da sistemare una certa Ruby in uno di questi stand....»; «non leggete più i giornali: vi imbrogliano»

di staff Style.it
<p>Berlusconi: «Meglio essere appassionati di belle ragazze che
gay»</p>
PHOTO FACEBOOK

Parlando dal palco durante l'inaugurazione del Salone Eicma, alla Fiera di Milano, Silvio Berlusconi ha affrontato diverse volte il tema Ruby da diverse angolature. Ecco le frasi: «Meglio essere appassionati di belle ragazze che gay»; «ho un problemino, avrei da sistemare una certa Ruby in uno di questi stand....»; «non leggete più i giornali: vi imbrogliano».

Intanto, la Procura di Milano - che sta indagando sul «misterioso» rilascio di Karima El Mahroug detta Ruby da parte della questura del capoluogo lombardo dopo le presunte pressioni del premier Silvio Berlusconi - ieri ha interrogato Vincenzo Indolfi, questore  quando nella notte tra il 27 e 28 maggio scorsi fu appunto fermata la ragazza marocchina, che ieri è diventata maggiorenne.

Obiettivo del procuratore aggiunto Ilda Boccassini è chiarire come sia stato possibile che una minore straniera accusata di furto e sprovvista di documenti sia stata rilasciata dalla Questura dopo due telefonate provenienti dal cellulare del capo scorta del presidente del Consiglio.

L'ex questore, oggi Prefetto presso il Consiglio dei Ministri, è stato ascoltato per due ore dai pm, i quali hanno però definito «infondate» le voci che davano Indolfi iscritto al registro degli indagati.

Ruby, che ieri ha compiuto 18 anni (era dunque minorenne all'epoca dei fatti) e rischia ora l'espulsione, ha dichiarato di «non avere paura della giustizia italiana».

Intanto la vicenda scuote ulteriormente il mondo politico: dopo l'affondo di Gianfranco Fini ("Se il caso Ruby è vero Berlusconi deve dimettersi"), il Pdl lancia l'ultimatum al capogruppo di Futuro e libertà: «Silvio Berlusconi non farà un passo indietro, Fini stia con noi o si assuma la responsabilità della crisi».

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

PROPONGO UN NUOVO INDOVINELLO!: – dopo l’ultimo invito del premier rivolto ai suoi più devoti e intelligenti seguaci: “non leggete i giornali, vi imbrogliano”, negando di essere stato contestato a Vicenza e all’Aquila, rispondete all’indovinello: - a quante comparse e attori hanno dovuto ricorrere le televisioni per simulare la contestazione messa in scena per realizzare l’imbroglio a cui tutti abbiamo assistito??? – i vincitori potrebbero vincere: 1° premio un ministero; 2° premio un incarico da sottosegretario; 3° premio la direzione di un giornale di famiglia (quelli che non imbrogliano tanto per capirci!)

sara 73 mesi fa

chi troppo e chi nulla.....! è assolutamente antidemocratico.non va bene affatto.qualcosa deve pur cambiare.

roberta 73 mesi fa

W veronica lario. chiedi di + al mese, te lo puoi permettere.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).