DAL MONDO08:45 - 03 novembre 2010

Sakineh ancora viva, ansia per il suo destino

Sakineh Mohammadi Ashtiani, l'iraniana condannata a morte nel suo paese con l'accusa di adulterio e complicità nell'omicidio del marito, non è stata giustiziata. Lo ha detto la portavoce del Comitato internazionale contro le esecuzioni, Mina Ahadi.

di Greta Privitera
<p>Sakineh ancora viva, ansia per il suo destino</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Sakineh Mohammadi Ashtiani, l'iraniana condannata a morte nel suo paese con l'accusa di adulterio e complicità nell'omicidio del marito, non è stata giustiziata. Lo ha detto la portavoce del Comitato internazionale contro le esecuzioni, Mina Ahadi. «La signora Ashtiani non è stata giustiziata oggi, ma per lei la situazione rimane pericolosa», ha detto Ahadi, secondo cui «le pressioni dei governi europei sul regime di Teheran hanno contribuito alla decisione del governo iraniano».

Anche la Casa Bianca, nel bel mezzo delle elezioni di metà mandato,  ha condannato oggi «nei termini più risoluti» la possibile imminente esecuzione di Sakineh Mohammadi: Washington ha imposto alle autorità di Teheran di trattare la donna «in maniera giusta». «Condanniamo nei termini più risoluti il progetto evidente del governo iraniano di giustiziare presto Sakineh Mohammadi Ashtiani», ha dichiarato Robert Gibbs, il portavoce del presidente Barack Obama in un comunicato. Da parte sua, il segretario di Stato Hillary Clinton si è detta «profondamente turbata dalle informazioni secondo le quali le autorità iraniane stanno preparando l'esecuzione. I dirigenti iraniani hanno nuovamente fallito nel tentativo di tutelare i diritti fondamentali dei loro cittadini, in particolare le donne», ha aggiunto il capo della diplomazia Usa.

>> Sakineh giustiziata domani

>> «Sakineh? Come lei migliaia ogni anno»

>> «Per i figli di Sakineh attivate tutte le ambasciate europee»

>> I figli di Sakineh chiedono asilo in Italia

>> Iran, «Sakineh non sarà lapidata. Sarà impiccata»

>> Sakineh, sospesa sentenza di morte

>> Iran: sulla lapidazione di Sakineh interviene Carla Bruni

>> Sakineh, il figlio sbaglia: le 99 frustate non sono ancora state inflitte

>> Iran, i giudici sospendono la lapidazione della donna adultera


VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).