DALL'ITALIA10:11 - 11 novembre 2010

Parte il primo treno dei privati. Viaggerà tra Milano e Torino

La compagnia, Arenaways, è stata fondata nel 2007 da un ex capostazione di Trenitalia che, assieme a imprenditori piemontesi e bresciani, ha investito 50 milioni di euro. Al momento conta 62 dipendenti. Un viaggio costa 17 euro e non c'è distinzione tra prima e seconda classe

di staff Style.it
<p>Parte il primo treno dei privati. Viaggerà tra Milano e
Torino</p>

Viaggerà sulla tratta Torino-Milano, puntando prevalentemente ai pendolari, il primo treno passeggeri di una compagnia privata, l'Arenaways, fondata nel 2007 da un ex capostazione di Trenitalia (con trent'anni di servizio alle spalle). Il debutto è previsto per lunedì.

Tutto liscio? Insomma. L'Ufficio per la Regolazione dei Servizi Ferroviari ha infatti interdetto la compagnia dall'effettuare fermate intermedie tra i due capoluoghi, «onde evitare interferenze con i servizi per i quali è previsto un contributo pubblico». Il che, per un treno destinato in primo luogo ai pendolari, potrebbe creare non pochi problemi. A questo proposito, però, il ministro dei Trasporti Altero Mattioli ha precisato di avere parlato con l'ad di Trenitalia Moretti e di avere trovato una soluzione.

La compagnia è stata messa su da una cordata di imprenditori locali (di Piemonte e Lombardia), che hanno investito 50milioni di euro: il giro d'affari previsto entro fine anno è di 12 milioni. Al momento i dipendenti (tutti regolarmente assunti) sono 62, ma potrebbero arrivare a 200 in un anno.

Un viaggio costa 17 euro (non c'è distinzione tra prima e seconda classe) e i biglietti possono essere acquistati sia sul sito della compagnia (www.arenaways.com) sia a bordo, senza sovrattassa.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).