DALL'ITALIA17:59 - 16 novembre 2010

Brescia, strage senza colpevoli. Tutti assolti per Piazza della Loggia

La corte d'Assise scagiona (per insufficienza di prove) le cinque persone accusate per la bomba del 28 maggio 1974. Quel giorno, persero la vita otto persone, e più di cento rimasero ferite. Il sindaco: «Mi sento impotente»

di staff Style.it
<p>Brescia, strage senza colpevoli. Tutti assolti per Piazza della
Loggia</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Un'altra strage impunita. A 36 anni di distanza dalla bomba che scoppiò in piazza Della Loggia a Brescia, nel 28 maggio 1974, in cui morirono otto persone e rimasero ferite 102, si chiude il terzo processo. Senza colpevoli.

La corte di Assise di Brescia, presieduta da Enrico Fischetti, ha assolto tutti e cinque gli imputati: Carlo Maria Maggi, Delfo Zorzi, Maurizio Tramonte, Francesco Delfino e Pino Rauti non sono colpevoli di avere «commesso il fatto, visto l'articolo 530 secondo comma per i reati a loro iscritti, capo a e d», ha recitato la sentenza.

Uno dei primi a commentarla è stato il sindaco di Brescia, Adriano Paroli. «Provo un sentimento di impotenza per la città che voleva due cose: verità e giustizia, ma non si è riusciti a raggiungerle».

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).