DALL'ITALIA15:50 - 16 novembre 2010

Vieni via con me, 9 milioni di spettatori (e Berlusconi va a Matrix)

Il ministro Maroni indignato per le parole di Roberto Saviano. Ma la trasmissione è stata seguita da più di 9 milioni di spettatori. Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, intanto, si prepara ad andare a Matrix

di staff VanityPeople
<p>Vieni via con me, 9 milioni di spettatori (e Berlusconi va a
Matrix)</p>
PHOTO LAPRESSE

Nove milioni e 31 mila telespettatori. Sfonda il tetto degli ascolti Vieni via con me, e con il 30.21% di share fa il record assoluto per Raitre. Ma la seconda puntata del programma con Fabio Fazio e Roberto Saviano ha fatto boom (anche) di polemiche. Complici gli interventi del leader di Futuro e Libertà, Gianfranco Fini, e il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, che hanno parlato dei valori relativi all'essere di destra o di sinistra.Complice soprattutto il primo monologo di Saviano sulle infiltrazioni della 'ndrangheta al Nord.

Proprio questo ha fatto saltare dalla sedia il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, che nottetempo ha chiesto di poter essere invitato alla trasmissione appellandosi al diritto di replica. «Vorrei un faccia a faccia con lui», ha detto il ministro, «per vedere se ha il coraggio di dire quelle cose guardandomi negli occhi».

Risponde per Saviano il capostruttura di RaiTre Loris Mazzetti: «Se il ministro Maroni ha qualcosa da dire e si è sentito offeso, essendo un ministro ha la possibilità di parlare in tutti i programmi e in tutti i telegiornali, quindi si organizzi in qualche maniera. Noi stiamo facendo un programma culturale e quindi non credo che ci sarà la possibilità di replicare. Se noi abbiamo detto cose non vere, cose smentibili se lo abbiamo ingiuriato o offeso, si rivolga direttamente alla magistratura».

«Sono stupito e allarmato dalle parole del ministro Maroni. Non capisco di quali infamie parli. Temo che abbia visto un'altra trasmissione» ha detto Saviano. Intanto, domani sera il premier Silvio Berlusconi andrà a Matrix. E il ministro Maroni promette che se la Rai non gli concederà il diritto di replica, lui girerà la questione al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.


VAI ALLA PAGINA DI NEWS

VEDI LA GALLERY

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
ulterico 73 mesi fa

Non sò se Saviano sia uno scrittore o una persona che conosce i fatti,cosi si dice in giurisprudenza.Perciò penso che le sue rivelazioni sulla camorra sia un compendio di verità conosciute e fantasia,infatti non mi risulta che con i suoi scritti si sia arrestato o condannato qualche camorrista. Il mio ragionamento mi porta a pensare poi che in questo momento sia politicamente strumentalizzato dalla cultura di sinistra.Vedi le affermazioni viste e sentite su rai tre che ritengo l'unica rete estremista Italiana,che trasmette senza riguardi mezze verità che molte volte poi sono state smentite dalla giustizia.spero che Saviano sia in buona fede.

Lucia 73 mesi fa

Caro Saviano, hai la mia età e, forse per questo motivo, da quando si è cominciato a parlare di te per il tuo coraggioso libro, sei diventato il mio primo eroe. L'unico che ho avuto la consapevolezza di ammirare e di cui ho il privilegio e l'orgoglio di seguirne i passi. Complimenti per la tua ferma volontà e per la voglia di sperimentare tutti i linguaggi a disposizione: libri, giornali, comizi e televisione. L'onestà paga. Premette di andare a letto con la coscienza pulita, di non dover abbassare lo sguardo per dovere ma per umiltà. "(...) Ti guardiamo noi, della razza di chi rimane a terra." (Falsetto. Eugenio Montale)

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).