DALL'ITALIA09:38 - 19 novembre 2010

Una mensilità in più ai professori meritevoli

Il progetto è stato annunciato dal ministro Mariastella Gelmini e partirà in venti scuole tra Torino e Napoli

di staff Style.it
<p>Una mensilità in più ai professori meritevoli</p>
PHOTO LAPRESSE

Un premio pari a quasi una mensilità di stipendio agli insegnanti che dimostrano di essere più meritevoli. È una delle iniziative annunciate dal ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini. Il progetto partirà in venti scuole tra Torino e Napoli.

Ma non è l'unica novità. Le scuole che dimostreranno di aver migliorato i livelli di apprendimento degli studenti e raggiunto certi standard riceveranno un contributo fino a un massimo di 70 mila euro. Anche in questo caso si comincerà, in via sperimentale, dalle scuole medie delle province di Pisa e Siracusa (per la durata dell'intero triennio). La Gelmini ha parlato di «giorno storico», sottolineando che per la prima volta si introduce il merito nell'istruzione italiana. «Finalmente - ha detto - si iniziano a valutare i professori e le scuole su base meritocratica. Premi dunque ai migliori e non soldi legati solo all'anzianità di carriera che comunque, grazie allo sforzo del governo, sono stati garantiti a tutto il settore».

Il progetto relativo alle scuole prevede che esse vengano valutate attraverso una serie di indicatori, dal rapporto scuola-famiglia alla gestione delle risorse, ai livelli di abbandono. Il verdetto è affidato a un team di osservatori esterni, composto da un ispettore e da due esperti indipendenti. Sulla base dei risultati verrà poi stilata una graduatoria da una Commissione tecnica regionale . Alle scuole migliori saranno assegnati fino a 70mila euro. Per il progetto destinato agli insegnanti, che aderiranno volontariamente, in ogni scuola verrà costituito un ''nucleo'' di valutazione composto dal preside, da due professori eletti dal Collegio dei docenti e dal presidente del Consiglio di Istituto. Che dovranno considerare anche il giudizio sui docenti espresso da genitori e studenti. Gli insegnanti meritevoli saranno premiati entro aprile/maggio 2011.

VAI ALLA PAGINA DI NEWS

 

 

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
manusdz 70 mesi fa

per me la scuola italiana è piena di incompetenti sfaticati e approfittatori...ovviamente non tutti ed è giustissimo premiare i migliori. Ma si dovrebbero eliminare anche i peggiori. La mente dei bambini o ragazzi è molto labile e molti professori sono una banda di stipendiati sfaticati che si lamentano sempre...e per via della loro zavorra ci sono (come me ma a me non interessa la scuola) bande di nei laureati che preparano annualmente i concorsi per la graduatoria...solo che ci sono ancora i caproni zavorroni non laureati che non se ne vanno. Per me è un ottima mossa quella del governo (tanto i soldi dei tagli sono stati rimpiazzati dai test d'ingresso) ci vuole una nuova ripulita, A CASA I FANNULLONI IGNORANTI!!!!!!!

jupiter 70 mesi fa

be all improvisso!!! visto gli ultimi eventi polici???è scattata l operazione aumento.

Debora 70 mesi fa

Chissà quali saranno di preciso questi criteri in base ai quali, i professori verranno giudicati meritevoli e sarà valutato l'apprendimento degli alunni ... saranno promossi tutti a pieni voti così alunni, rispettive famiglie e, soprattutto, professori saranno felici e contenti?

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).