DAL MONDO09:25 - 22 novembre 2010

Problemi a un motore, timori per un jet con 193 passeggeri a bordo

Prima di iniziare le operazioni di atterraggio, secondo quanto si è appreso, i piloti sono rimasti in volo sull'oceano per scaricare, per motivi di sicurezza, buona parte del carburante contenuto nei serbatoi. Il velivolo è poi atterrato apparentemente senza problemi, secondo quanto riferito dai vigili del fuoco all'Associated Press.

di staff Style.it
<p>Problemi a un motore, timori per un jet con 193 passeggeri a
bordo</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Paura in volo. Un jet della Delta Airlines con 193 persone a bordo e diretto a Mosca si è ritrovato con un problema al motore sinistro ed è stato costretto a rientrare all'aeroporto «JFK» di New York, da cui era decollato da circa un'ora e mezza.

Prima di iniziare le operazioni di atterraggio, secondo quanto si è appreso, i piloti sono rimasti in volo sull'oceano per scaricare, per motivi di sicurezza, buona parte del carburante contenuto nei serbatoi. Il velivolo è poi atterrato apparentemente senza problemi, secondo quanto riferito dai vigili del fuoco all'Associated Press.

Il jet, un bimotore Boeing 767-300, volo Delta 30 era partito dal Jfk alle 16,40 locali  ed era diretto all'aeroporto Semeretvo della capitale russa. Non si segnalano feriti tra i passeggeri e i membri dell'equipaggio. «Il pilota ha deciso di tornare indietro», ha confermato un portavoce dell'aviazione federale americana, Holly Baker, smentendo le voci secondo le quali il velivolo avesse preso fuoco.

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).