DALL'ITALIA09:02 - 22 novembre 2010

Napoli sommersa dai rifiuti, arrivano gli ispettori Ue

Lo stesso governo italiano, ha aggiunto venerdì scorso Joe Hennon, portavoce del commissario Ue all'Ambiente Janez Potocnik, ha chiesto «aiuto e assistenza» da parte dell'Ue. Sulle riunioni che si terranno a Napoli vige il massimo riserbo. «Si tratta di riunioni tecniche e quindi non possiamo dire quando e dove si terranno», ha anticipato.

di staff Style.it
<p>Napoli sommersa dai rifiuti, arrivano gli ispettori Ue</p>
PHOTO AP/LAPRESSE

L'emergenza rifiuti in Campania peggiora di giorno in giorno e a Napoli è arrivata una delegazione della Commissione europea per investigare sulla questione.

La missione dei tecnici, guidata dalla direttrice della dg Ambiente Pia Bucella, intende fare il punto della situazione nella regione, dopo la condanna dell'Italia da parte della Corte europea di giustizia per il mancato rispetto delle regole comunitarie sulla gestione dei rifiuti. Lo stesso governo italiano, ha aggiunto venerdì scorso Joe Hennon, portavoce del commissario Ue all'Ambiente Janez Potocnik, ha chiesto «aiuto e assistenza» da parte dell'Ue. Sulle riunioni che si terranno a Napoli vige il massimo riserbo. «Si tratta di riunioni tecniche e quindi non possiamo dire quando e dove si terranno», ha anticipato.

Intanto c'è stata ancora una notte senza particolari tensioni a Terzigno, nell'ex cava Sari in mattinata avevano infatti conferito rifiuti 41 autocompattatori provenienti dai 18 comuni della cosiddetta zona rossa dell'area vesuviana.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
lillaprimula 71 mesi fa

Napoletani se ci siete vi prego spiegatemi perchè sta accadendo una cosa del genere???? Io dai telegiornali non ci capisco niente....

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).