DALL'ITALIA09:16 - 23 novembre 2010

Problemi di pressurizzazione: paura sul volo Milano-Catania

Un'ora di panico e poi l'atterraggio di fortuna a Palermo. Plauso ai piloti per la manovra di salvataggio. Il velivolo parte di una flotta vetusta

di Sara Tieni
<p>Problemi di pressurizzazione: paura sul volo Milano-Catania</p>

Attimi di terrore, poi le hostess che ordinano l'immediato utilizzo delle maschere di ossigeno: è quello che è successo sul volo Meridina Ig 223 Milano Linate-Catania di domenica, partito alle 20.10 di ieri.

Il comandante, una volta stabilizzato l'Md 80 su una quota molto bassa, ha nnunciato il problema in corso: la rottura di entrambi gli impianti di pressurizzazione dell'aeromobile.

Come prevede la procedura in questi casi l'aereo è atterrato sul primo aeroporto disponibile: in questo caso Palermo. Poi, il trasferimento, per tutti i passeggeri, in pullman fino a Catania. Plauso ai piloti per la grande professionalitàavuta nel gestire l'emergenza.

Il problema alla base dell'incidente? Secondo la testimonianza di uno dei passeggeri l'Md 8o di Meridiana  verserebbe in condizioni di inadeguatezza «come tutti  gli aeromobili di questa compagnia aerea, in molti casi vecchissimi».

VAI ALLA PAGINA DI NEWS

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).