DAL MONDO09:58 - 27 novembre 2010

Terrorismo, l'Fbi sventa un attacco sotto l'albero di Natale a Portland

In manette un ragazzo somalo (con cittadinanza americana) di 19 anni. Voleva far esplodere un furgone con dentro una bomba grazie a un telecomando a distanza. Ma era una trappola dell'intelligence degli Stati Uniti. «La bomba era finta»

di staff Style.it
<p>Terrorismo, l'Fbi sventa un attacco sotto l'albero di Natale a
Portland</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Voleva fare esplodere un'autobomba a Portland, in Oregon, in mezzo alla folla che riempiva la centrale Pioneer Courthouse Square per la consueta cerimonia di accensione dell'albero di Natale. Lo sognava da quando aveva 15 anni. E così il giovane, che di anni oggi ne ha 19, di origine somala, ma con cittadinanza americana, è stato arrestato dalla polizia.

Tutto è successo venerdì sera. Mohamed Osman Mohamud, cellulare alla mano, ha tentato di far detonare quello che credeva essere un furgone carico di esplosivo parcheggiato poco distante dall'abete addobbato a festa. Era, invece, una trappola tesa dagli agenti dell'Fbi e della polizia di Portland che era lì, pronta ad ammanettarlo. I poliziotti hanno raccontato che se di pericolo non si può parlare, perché in quel furgone la bomba era finta, di minaccia sì, ed era «molto reale, perché il giovane era assolutamente determinato a condurre un attacco su larga scala».

Mohamud nell'agosto del 2009 aveva contatto per email un complice all'estero coinvolto in attività terroristiche. Il pakistano, girò al giovane somalo un nome e un indirizzo di posta elettronica a cui avrebbe potuto fare riferimento per l'organizzazione di un attentato in Occidente. Lui, allora, prova allora a contattarlo, senza riuscire. A giugno, sarà un agente dell'Fbi a scrivergli una mail spacciandosi per un collaboratore del suo contatto pakistano. Il mese dopo, i due si incontreranno a Portland, Mohamud gli racconterà dei suoi articoli scritti per Jihad Recollections, una rivista che inneggia alla violenza contro i non musulmani, e dei suoi sogni, tra cui quello che ha fin da bambino: compiere attentati negli Stati Uniti, colpire «la massa nel proprio elemento, con le famiglie che fanno festa».

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).