DALL'ITALIA09:49 - 08 novembre 2010

I gemelli si cercano (e si toccano) già nel grembo materno

Lo rivela uno studio italiano delle università di Padova, Parma e Torino, in collaborazione con l'istituto Burlo Garofolo di Trieste, pubblicato su PloS One

di staff Style.it
<p>I gemelli si cercano (e si toccano) già nel grembo materno</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Si cercano tra loro, nella pancia: i gemelli avrebbero incontri ravvicinati prima ancora di nascere. Lo rivela uno studio italiano delle università di Padova, Parma e Torino, in collaborazione con l'istituto Burlo Garofolo di Trieste, pubblicato su PloS One. Che ha notato, con ecografie 4D, che dalla quattordicesima settimana i feti interagirebbero tra loro nell'utero materno: si muoverebbero, dirigendosi l'uno verso l'altro; si toccherebbero, si esplorerebbero piano piano, si terrebbero compagnia. «Non si tratta di movimenti riflessi o stereotipati. Sono organizzati e hanno caratteristiche analoghe ai movimenti volontari dell'adulto», spiega a la Repubblica il professor Vittorio Gallese (docente di fisiologia umana a Parma), co-autore dello studio coordinato da Umberto Castiello (docente di psicobiologia a Padova) insieme a Cristina Becchio (università di Torino).

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).