DALL'ITALIA18:02 - 09 novembre 2010

Sifilide: 1.500 nuovi casi all'anno in Italia

La malattia in crescita a causa dei costumi sessuali più liberi. Epidemia più diffusa tra sieropositivi e giovani donne straniere

di Sara Tieni
<p>Sifilide: 1.500 nuovi casi all'anno in Italia</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Gli esperti lanciano un allarme: la sifilide, malattia sessualmente trasmissibile che si credeva quasi scomparsa fino all'inizio del nuovo millennio, oggi sta velocemente ricomparendo sia in Europa che negli Usa.

in Italia, in particolare, si è passati da 150-200 casi all'anno nell'ultimo decennio a oltre 1.500.

L'incidenza della sifilide è in crescita soprattutto per i costumi sessuali più liberi e l'aumento di viaggi e flussi migratori dall'Africa, dall'est Europa e dall'America centro-meridionale, dove la malattia è endemica».

La principale causa sarebbero i rapporti sessuali non protetti e i primi sintomi non sono eclatanti così spesso vengono sottovalutati dai pazienti fino a quando interessano gli organi interni causando infarti, ictus e cecità. La malattia, sottolineano gli esperti, colpisce senza distinzioni d'età o di nazionalità, ma è più frequente nei soggetti sieropositivi e nelle giovani donne straniere che spesso scoprono di esserne affette durante i controlli in gravidanza.

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).