DALL'ITALIA09:14 - 07 novembre 2010

Maltempo, Veneto in allarme. Monitorato il Po

Una nuova perturbazione, con forti piogge e nevicate, coinvolge il bacino Mediterraneo. L'Italia torna sotto l'acqua per alcuni giorni. La Protezione civile teme nuovi danni nelle zone colpite dall'alluvione tra Vicenza, Verona e Padova.

di staff Style.it
<p>Maltempo, Veneto in allarme. Monitorato il Po</p>
PHOTO LAPRESSE

Allarme maltempo in Veneto. Tornano le piogge sull'Italia e la Protezione civile, impegnata in questi giorni nel risolvere i problemi causati dall'alluvione della scorsa settimana nelle zone di Vicenza, Verona e Padova, è preoccupata. Soprattutto i piccoli fiumi, Bacchiglione, Livenza e Fratta-Gorzone, potrebbero nuovamente rompere gli argini e creare nuove frane come quella del Rotolon vicino Recoaro o le situazioni di dissesto nel trevigiano e nel bellunese.

Le previsioni parlano di precipitazioni sparse a prevalente carattere di rovescio o temporale sulle due isole maggiori e su gran parte del centro-sud, nonché precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio, sul nord-est. I fenomeni, accompagnati da attività elettrica e forti raffiche di vento, potranno assumere localmente carattere di forte intensità.

In più sopra i mille metri potrebbe tornare la neve, non solo in Trentino e Valle d'Aosta, ma anche in Lombardia.

Monitorata anche la piena del Po. Agli agricoltori nei dintorni del più grande fiume italiano è stato dato l'allarme in caso di cantieri e attività vicine alle sponde.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
tonino.b 70 mesi fa

in una nazione dove non si mette mano agli acquedotti dal periodo del fascismo(anche se adesso siamo di nuovo sotto dittatura),volete che non succedano queste catastrofi,in estate ci sono località dove vige la siccità. poi si parla di grandi opere. che tristezza

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).