DAL MONDO14:22 - 08 dicembre 2010

L'aspirina protegge dal cancro

Secondo uno studio pubblicato su Lancet dosi molto basse prese per almeno cinque anni diminuiscono la mortalità in caso di tumori

di staff Style.it

L'aspirina non finisce di stupire.  Dopo aver dimostrato la sua efficacia nel combattere i dolori, nell'abbassare la febbre e addirittura nel prevenire l'infarto, ora questo farmaco, secondo uno studio pubblicato su Lancet, aiuterebbe persino la prevenzione dei tumori. Assumendo regolarmente una compressa di acido acetilsalicilico a dosaggio bassissimo, quindi di massima sicurezza, calerebbe infatti il rischio di andare incontro a moltissime forme di cancro.

A confermare dirlo sono i risultati di uno studio guidato dal professor Peter Rothwell presso l'Università di Oxford. In particolare una dose giornaliera di 75 mg, per almeno cinque anni, ridurrebbe in generale il rischio di morte per tumore del 20 per cento. In particolare del 10% in caso di cancro alla prostata, del 30% per quello polmonare, del 40% per quello intestinale e addirittura del 60% nel caso di tumori a esofageo o della gola.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).