DAL MONDO09:06 - 14 dicembre 2010

Chernobyl diventa meta turistica

Tristemente famosa per il più importante incidente nucleare del Novecento, ora la città vuole aprire al turismo di massa

di staff Style.it
<p>Chernobyl diventa meta turistica</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Ventiquattro anni fa, nella notte tra il 25 e il 26 aprile del 1986, il reattore numero 4 della centrale nucleare di Chernobyl esplose provocando il disastro atomico più importante del secondo Novecento (quasi un milione il numero delle vittime dirette o indirette stimate negli anni).
Ora, a 24 ore dall'anniversario dello spegnimento dell'ultimo reattore dello stabilimento, Viktor Baloga, ministro delle emergenze ucraino, manifesta l'intenzione di fare di Chernobyl una meta del turismo di massa a partire dal 2011. Gli ultimi lavori di messa a punto e riqualificazione dell'area sarebbero già in corso: prime visite, già a gennaio.

Fino ad ora era vietato avvicinarsi oltre i 30 chilometri ai luoghi dell'incidente e lo stabilimento era visitabile solo previa rigorosa autorizzazione governativa e pagamento di una tassa fino a 400 dollari.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).