DALL'ITALIA09:59 - 01 dicembre 2010

Yara, blitz al centro sportivo

Evacuato il palasport dove è stata vista l'ultima volta la ragazzina di 13 anni svanita venerdì scorso. La pista seguita dai cani porta tra Brembate e Mapello

di Margherita Corsi
<p>Yara, blitz al centro sportivo</p>
PHOTO LAPRESSE

Il centro sportivo di Brembate Sopra è stato evacuato mercoledì mattina per consentire a carabinieri, vigili del fuoco, protezione civile e unità cinofile di perlustrare il luogo dove è stata vista l'ultima volta Yara Gambirasio, 13 anni, scomparsa venerdì scorso a Brembate Sopra, nel bergamasco.

Non si sa ancora se l'iniziativa sia stata ordinata dalla procura o se rientri nell'ambito delle operazioni di ricerca della ragazza. Secondo alcune versioni sarebbe stata una lettera anonima a indirizzare gli investigatori nella zona della palestra comunale dove Yara si allenava.

Le ricerche continuano con l'aiuto di volontari e unità cinofile, anche se risultano più difficili a causa della neve. Martedì tre cani, tra cui Jocker, il supersegugio di razza bloodhound arrivato dalla Svizzera, hanno portato le forze dell'ordine nel cantiere di un centro commerciale al confine con il comune di Mapello. È stato setacciato per tutta la giornata, ma non sono stati trovati elementi riconducibili alla ragazzai. Il telefonino di Yara avrebbe agganciato proprio la cella di Mapello prima di essere spento venerdì sera.

Calma e silenzio davanti alla casa dei Gambirasio, dove la strada di ingresso è sbarrata da un'automobile della Polizia che tiene a distanza giornalisti e telecamere.
Gli inquirenti portano avanti le indagini a tutto campo. Le ipotesi di una fuga volontaria e di un sequestro a scopo di estorsione sembrano ormai del tutto escluse.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
patrizia 72 mesi fa

......in apprensione come sempre quando succedono queste cose! ma tranquilla piccola Yara i tuoi genitori e non solo stanno facendo di tutto per trovarti........

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).