DALL'ITALIA10:53 - 20 ottobre 2010

Porta a Porta, arriva il plastico della casa dove è stata uccisa Sarah

Ieri sera Bruno Vespa ha condotto il programma sull'omicidio di Avetrana con la miniatura della villa della famiglia Misseri, dove si è consumato l'assassinio della quindicenne

di staff Style.it
<p><em>Porta a Porta</em>, arriva il plastico della casa dove è
stata uccisa Sarah</p>

È arrivato a Porta a Porta (Raiuno) il plastico della casa di Michele Misseri, ad Avetrana, dove è stata uccisa Sarah Scazzi.  Dopo il plastico della villa di Cogne dove è stato assassinato il piccolo Samuele Lorenzi, nel 2002, la bicicletta di Alberto Stasi sospettato per l'omicidio di Chiara Poggi nel 2007, ieri sera il conduttore Bruno Vespa ha  aperto la puntata del suo programma con la miniatura dell'abitazione di Michele Misseri, sua figlia Sabrina, della moglie Cosima e dell'altra figlia Valentina. E mentre Misseri ritratta sulla confessione di aver ucciso Sarah e poi averla violentata, l'attenzione degli inquirenti si concentra adesso su Sabrina e Cosima, sospettate come possibili esecutrici dell'uccisione della quindicenne, mentre il padre dormiva. Enigma ricostruito da Vespa con l'aiuto dell'immancabile plastico, fatto con materiale scomponibile e ultraleggero.

 

>> VAI ALLO SPECIALE "SARAH SCAZZI, CRONACA DELLA TRAGEDIA"

VAI ALLA PAGINA NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).