DALL'ITALIA12:58 - 20 ottobre 2010

Tassista aggredito «Lesioni cerebrali irreversibili»

I medici del Fatebenefratelli di Milano: «Il quadro è di uno stato di coma profondo. Permane solo una modesta attività respiratoria spontanea, peraltro insufficiente»

di staff Style.it
<p>Tassista aggredito «Lesioni cerebrali irreversibili»</p>
PHOTO LAPRESSE

Le lesioni al cervello di Luca Massari, il tassista picchiato a Milano per aver investito e ucciso accidentalmente un cane, potrebbero essere irreversibili.

«La stabilizzazione del quadro settico, pur nella sua gravità , ha consentito la sospensione della sedazione farmacologica fin qui utilizzata e quindi una valutazione più approfondita del quadro neurologico - spiegano i medici dell'ospedale Fatebenefratelli - Il quadro è di uno stato di coma profondo, in cui permane solo una modesta attività respiratoria spontanea, peraltro insufficiente. Elettroencefalogramma e TAC cerebrale confermano l'evoluzione negativa e la verosimile irreversibilità delle lesioni cerebrali».

TASSISTA IN COMA, LA FIDANZATA:«CANTO PER LUI»

TASSISTA PICCHIATO, INCENDIATA L'AUTO DI UN TESTIMONE

MILANO, I TASSISTI BOCCIANO SPRAY E MANGANELLO

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).