DALLA SOCIETA'19:18 - 03 giugno 2010

Niente sesso e Facebook: siamo ai Mondiali

Gli allenatori proibiscono tutto. Maradona dice sì a sesso e buon vino

di Sara Tieni
<p>Niente sesso e Facebook: siamo ai Mondiali</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Gli allenatori delle Nazionali che parteciperanno ai Mondiali in Sudafrica hanno dettato le loro regole. Da sergenti di ferro. Lo scopo: mantenere alta la concentrazione delle «truppe» durante i ritiri.

Ecco allora che il ct della Corea del Nord, Kim Jon-Hun, ha messo al bando praticamente tutto: sms, sesso con mogli e fidanzate, telefonate e social network. Come se non bastasse, la squadra si reca agli allenamenti in silenzio, scortata dalla polizia. 

Anche Fabio Capello conferma la sua fama di duro e per l'Inghilterra tuona «Niente Facebook» e si arrabbia, pare anche solo all'idea che uno dei suoi ragazzi sia munito di cellulare. Anche Vicente Del Bosque ha detto «no» ai social network: il tecnico della Spagna ha deciso di blindare la sua squadra da ogni contatto con tifosi e giornalisti, per far rispettare privacy e concentrazione.

Momenti duri anche per i brasiliani che potranno navigare in internet (Kakà racconterà i suoi Mondiali su Twitter), ma dovranno rispettare i rigorosi precetti dell'allenatore Carlos Dunga: cena alle 19 e a dormire alle 23. Niente sesso e contatti con il mondo esterno.

Per il Messico, austerità sessuale con una concezione: il ct Javier Aguirre ha comunicato ai suoi che saranno ammessi due rapporti sessuali, in tutto, con mogli o fidanzate. L'obiettivo è quello, da una parte liberare le tensioni, dall'altra di conservare alta l'adrenalina. Un permesso è concesso prima del debutto, il secondo solo dopo l'eventuale qualificazione agli ottavi.    

Va di lusso, invece, per l'Argentina: Maradona segue un suo stile «rivoluzionario» premondiali. Ok al sesso (a patto che non avvenga con partner occasionali e che non sia fatto nelle ore destinate al riposo) e per cena arrosti e vini succulenti. Per i calciatori l'ex «Pibe de oro» ha preteso anche sei playstation e, per lui, una sala da bagno super con tavoletta del wc riscaldata.

E per gli azzurri? Semplicità e tradizione. Niente sesso ma menù a base di buona pasta e relax davanti alla tv. Per loro, grazie a un cavo in fibra ottica ad alta velocità di connessione, sarà possibile seguire tutti i canali italiani.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).