DAL MONDO17:43 - 04 giugno 2010

Il presidente sudafricano Zuma tradito da una delle sue tre mogli

E' quanto rivelano i principali media del Paese, alla viglia dell'inizio dei Mondiali

di Angelo Sarasi
<p>Il presidente sudafricano Zuma tradito da una delle sue tre
mogli</p>

Questa volta è toccato al poligamo Jacob Zuma subire un tradimento. Un'onta ingigantita dall'imminente calcio di inizio dei Mondiali. Secondo i principali media sudafricani, infatti, il presidente zulù, che ha 19 figli e tre mogli ufficiali (senza contare le numerose amanti) sarebbe stato tradito dalla seconda consorte MaNtuli, che avrebbe avuto un figlio da una delle sue guardie del corpo.

All'inizio della settimana, si vociferava di una separazione di Zuma dalla donna sposata in seconde nozze, poi è emerso che il figlio avuto da quest'ultima non sarebbe di Zuma ma di una delle sue bodyguards. Una voce, né confermata né smentita, che ha fatto montare su tutte le fuori il capo zulù al vertice del Governo sudafricano, tanto da indurlo a convocare un consiglio di famiglia, ovviamente molto numeroso considerata la poligamia.

Anche Time scrive di una relazione tra MaNtuli e Phinda Thomo, il guardiaspalle del presidente, che si poi si sarebbe suicidato. La donna si sarebbe giustificata affermando che il rapporto ci sarebbe stato quando Zuma era lontano con altre donne. Ma di certo questa notizia arriva nel momento sbagliato per il successore più discusso di Mandela e Mbeki, che poche settimane fa aveva promesso di tenere un comportamento sessuale più pacato per dare l'esempio nel paese che soffre più di tutti la piaga dell'Aids.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).