DALL'ITALIA16:20 - 06 giugno 2010

Polemica per un video sul web: il calciatore azzurro Marchisio canta «Roma ladrona» durante l'inno di Mameli?

Il video è finito su Youtube

di staff Style.it

Il tam tam in Rete (partito da alcuni forum di tifosi romanisti), diventa polemica nazionale. Nel mirino è finito il calciatore della Nazionale Claudio Marchisio, 24 anni, torinese (è nato a Chieri, in provincia) e juventino.

Durante l'esecuzione dell'inno italiano ieri, sabato 5 giugno, prima dell'amichevole premondiali Italia-Svizzera, pareggiata 1-1, avrebbe storpiato l'inno italiano, aggiungendo «ladrona», accanto alla parola «Roma» (come nei vecchi slogan leghisti), nella strofa: «che schiava di Roma («ladrona», avrebbe aggiunto) Iddio la creò».

Dal filmato non si raggiungono certezze (anche se si vedono in effetti i compagni vicini, Cannavaro e Iaquinta, che lo guardano perplessi). Restano anzi molti dubbissimi e altrettante, inevitabili, polemiche. Lui ha tentato, nel pomeriggio di oggi, domenica, di fermarle, con una precisazione fatta arrivare dal suo procuratore, Claudio Pallavicino: «Nessuna frase offensiva, semplicemente ero fuori tempo con la banda e il mio labiale può essere sembrato non in sintonia con l'inno».

Anche il commissario tecnico azzurro Marcello Lippi lo aveva subito difeso: «Marchisio è un ragazzo fantastico, serio, esemplare: non credo proprio che abbia detto una cosa del genere».

 

 





SPECIALE MONDIALI

LEGGI LE ALTRE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).