DAL MONDO08:08 - 07 giugno 2010

Diaspora, il nuovo Facebook inventato da 4 studenti per garantire più privacy

Il progetto è stato finanziato dagli stessi utenti

di Angelo Sarasi
<p>Diaspora, il nuovo Facebook inventato da 4 studenti per
garantire più privacy</p>

A fondarlo sono stati quattro studenti americani di informatica, ma stanno contribuendo alle spese centinaia di migliaia di utenti. Si chiama Diaspora, a riecheggiare anche nel nome la fuga da Facebook, ed è il social network che vorrebbe competere con il «gigantesco» rivale.

Si tratta di un open source che garantirebbe più privacy, quella che Facebook, nonostante le recenti correzioni in merito alla scelta di notizie che ciascun membro vuole dare, non riesce ancora ad assicurare completamente.

Non è pienamente operativa ma i ragazzi ci stanno lavorando proprio con i soldi raccolti dagli utenti, che hanno donato 200 mila dollari, quando la richiesta iniziale era stata di 10 mila. In oltre diecimila hanno deciso infatti di investire nel progetto, attraverso il Kickstarter, un sito per il crowdfunding, la «ricetca di soldi di massa».

In pratica:si presenta un progetto, lo si spiega minuziosamente, si chiede una cifra base da raggiungere per la sua realizzazione, stabilendo la data definitiva in cui dovrà essere ultimato, altrimenti si restituiscono i soldi. Per ora, i quattro studenti stanno ottenendo larghissima fiducia. La deadline però è per settembre, quindi devono  sbrigarsi.

LEGGI LE ALTRE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).