DAL MONDO16:02 - 10 giugno 2010

Sri Lanka, effusioni in pubblico: 200 arresti

Arrestati 200 giovani perchè si baciavano in luogo pubblico

di Greta Privitera
<p>Sri Lanka, effusioni in pubblico: 200 arresti</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Duecento adolescenti sono stati arrestati in Sri Lanka perché sorpresi a «baciarsi, abbracciarsi o semplicemente tenersi per mano» in luoghi pubblici, fanno sapere i media del Paese.

I giovani, quasi tutti studenti minorenni, sono stati trattenuti e poi riconsegnati ai loro genitori. Ma per una ventina di coppiette, sorprese in effusioni su una spiaggia nel sud, è scattata la denuncia per atti osceni in luogo pubblico e dovranno quindi essere processati.

La retata contro i fidanzatini è avvenuta nella città di Karunegala, nel centro dell'isola a circa 90 chilometri da Colombo. Infastiditi dalle quotidiane effusioni dei ragazzi alle fermate dei bus e nei giardini pubblici, alcuni cittadini avevano chiesto alla polizia di intervenire contro le coppiette.

LEGGI LE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).