DAL MONDO09:25 - 11 giugno 2010

Arriva una cometa nei nostri cieli, sarà visibile a occhio nudo

La cometa C/2009 R1 è stata scoperta nel settembre scorso dall'astronomo britannico-australiano Robert H. McNaught

di Lavinia Farnese
<p>Arriva una cometa nei nostri cieli, sarà visibile a occhio
nudo</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Passerà nei nostri cieli per la prima volta tra il 15 e il 16 giugno. E sarà visibile a occhio nudo. La cometa C/2009 R1, scoperta nel settembre scorso dall'astronomo britannico-australiano Robert H. McNaught, celebre cacciatore di comete, transiterà quella notte nel punto più vicino alla Terra, a 1,13 unità astronomiche.

E allora il binocolo o il piccolo telescopi ora necessari per (intra)vederla prima dell'alba guardando verso Nord-Est, e strizzando gli occhi tra le stelle della costellazione Perseo, non serviranno più. Perché lei si accenderà, fino ad arrivare a una luminosità di seconda magnitudine, e brillare quanto le stelle del Grande Carro.

LEGGI LE ALTRE NEWS


Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).