DAL MONDO09:10 - 17 giugno 2010

Pakistan, distribuisce pillole di veleno per un suicidio di famiglia

Guidava i risciò in Pakistan e ha distribuito pillole di veleno

di Greta Privitera
<p>Pakistan, distribuisce pillole di veleno per un suicidio di
famiglia</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Guidava i risciò Muhammad Ahbar Shah, 40 anni, nella città di Lahore, in Pakistan, e devastato da una cronica povertà, ieri ha riunito la sua famiglia e ha distribuito pillole di veleno per un suicidio collettivo.

Un suicidio però riuscito a metà: sono morti lui e i suoi due  figli , mentre gli altri tre componenti della famiglia, fra cui la moglie, sono stati salvati dai medici.

La vicenda, riferisce Geo Tv (emittente pakistana), è avvenuta nel quartiere di Shahpur Kanjra. Negli ultimi due anni, ha indicato l'emittente, l'uomo viveva con i familiari e con il fratello in una modesta casa di due stanze alla periferia di Lahore, ma aveva visto, giorno dopo giorno, le sue risorse diminuire, fino alla tragica decisione di ieri.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

Non si può assistere impotenti a fatti di questo genere!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).