DAL MONDO16:33 - 18 giugno 2010

La gaffe di Carlo: Galileo alla base dei mali moderni

La gaffe di Carlo: Galileo alla base dei mali moderni

di Sara Tieni
<p>La gaffe di Carlo: Galileo alla base dei mali moderni</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Gaffe del Principe Carlo durante il suo discorso al centro per gli studi islamici dell'Università di Oxford, durante cui una parte del pubblico si era addormentato per la noia, il principe se l'è presa con la scienza. In particolare, con Galileo Galilei, reo di essere, secondo l'erede della dinastia Windsor, di essere all'origine dei mali moderni.

Discutendo di uno dei suoi argomenti preferiti, l'ambiente, Carlo ha annunciato che il principale problema sorge da «una crisi interiore e profonda dell'anima» e che la de-animazione dell'umanità risale probabilmente a Galileo.

Secondo il Principe infatti, materialismo e consumismo rappresentano uno squilibrio, «dove il pensiero meccanicista è predominante» e che «risale almeno all'asserzione di Galileo che non c'è nulla in natura se non quantità e movimento».

L'erede al trono d'Inghilterra, ha descritto la visione scientifica di Galileo come un affronto a tutte le «sacre tradizioni» del mondo. Il risultato? Che la natura è ormai considerata un oggetto e  che ci siamo concentrati sull'aspetto materiale della realtà.

Come riporta Christopher Hitchens per ilNew York Times, l'ennesima boutade del Principe non avrebbe avuto tanta eco se non fosse per il luogo in cui è stata fatta, ovvero di fronte al pubblico del Centro per gli studi islamici dell'Università di Oxford, un'istituzione di cui lui stesso è patrono.

Ma non è questa la sua unica incursione nell'islamofilia. Insieme alla famiglia reale saudita infatti, il Principe ha promosso la moschea di Londra Nord che ha ospitato e incubato Richard «Shoe Bomber» Reid, Abu Hamza al-Masri, famoso per avere uncini al posto delle mani, e molti altri avventori sgraditi nel Regno Unito.

LEGGI LE ALTRE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).