DALL'ITALIA16:35 - 18 giugno 2010

Veronica e Silvio, accordo per la separazione a rischio

La firma per l'accordo consensuale tra il premier e la Lario non arriva

di Lavinia Farnese
<p>Veronica e Silvio, accordo per la separazione a rischio</p>

Scricchiola l'accordo di separazione tra Silvio Berlusconi e Veronica Lario. Sembrava tutto pronto per la ratifica consensuale, e invece a un mese dall'ultimo faccia a faccia tra i due, la firma tarda ad arrivare: l'intesa non c'è, piuttosto, dagli studi legali dei due illustri separandi, racconta Il Giornale, trapela una trattativa ai limiti della rottura.

Il fascicolo della causa (custodito in cassaforte), rischia di passare dallo scaffale delle separazioni consensuali a quello delle separazioni giudiziali. Ignoti, finora, i motivi del dissenso.

La Lario, aveva annuciato la volontà di separarsi dal premier nel marzo del 2009. Era partita, raccontava un articolo del Corriere della Sera, dalla richiesta di tre milioni di euro. L'11 maggio scorso, le sue pretese secondo la Repubblica erano scese, e di molto: si parlava di una bozza d'accordo già siglata, che prevedeva un assegno mensile di 300 mila euro, oltre all'usufrutto a vita della villa di Macherio, che sarebbe rimasta di proprietà del Cavaliere.

> Vai allo speciale Berlusconi-Lario

> Guarda Veronica Lario a Formentera senza Berlusconi

> Berlusconi-Lario, cinque ore in tribunale

> Berlusconi-Lario, accordo vicino

> Veronica applaude Paolo Rossi (che sfotte Berlusconi)

> LEGGI LE ALTRE NEWS

 

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).